Ossobuco alla Milanese

4
> 60 minuti
ossobuchi
*
stufare

Procedura

Tagliate il bordo esteriore degli ossobuchi con un coltellino affilato per evitare che la carne si incurvi durante la cottura. Salate e pepate gli ossobuchi e infarinateli. Sbucciate le cipolle e tritatele. Pulite la carota e tagliuzzatela.

Tritate gli spicchi d'aglio, il sedano e il timo. Fate un taglio a croce nei pomodori e scottateli nell'acqua bollente. Spellate i pomodori, togliete i semi e tagliate la polpa a pezzetti. Scaldate il burro assieme all'olio d'oliva e fate rosolare la carne. Aggiungete cipolle, carota, aglio, sedano, timo, scorza di limone e fate cuocere il tutto per un po'. Versate il vino e il brodo, aggiungete una foglia di alloro e stufate il tutto per un'ora e mezzo a fiamma bassa con il coperchio.

La carne deve rimanere attaccata all'osso! Aggiungete eventualmente un altro po'di brodo di vitello se il sugo dovesse risultare troppo denso. Se invece il sugo fosse troppo liquido, aggiungere 15 grammi di burro e mezzo cucchiaio di farina. Tagliuzzate i rametti di rosmarino o di maggiorana e cospargeteli sulla pietanza. Servite gli ossobuchi con un risotto aggiungendo del parmigiano.
*Rendete la pietanza speciale aggiungendo la gremolada fatta di prezzemolo tritato, scorza grattugiata di limone, e acciuga o sardina tritata.
*Aggiungete 2 cucchiai di spremuta d'arancio al sugo per dargli un sapore fresco.

Ingredienti

  • 4 alti 4-5 cm ossobuchi
  • pepe sale
  • 2 cucchiai di farina
  • 1 carota grande o 5 piccole
  • 2 spicchi d'aglio
  • 2 rametti di sedano
  • 2 rametti di timo
  • 3 pomodori
  • 25 grammi di burro
  • 3 cucchiai di olio d'oliva
  • 1 scorza di 1/2 limone
  • 3 dl di vino bianco
  • 2 dl di brodo di vitello
  • foglia di alloro
  • 2 rametti di rosmarino o di maggiorana

Desidera sapere di più su Peter's Farm?

Suggerimento: legga anche le nostre domande più frequenti. Ha già trovato le risposte che cercava?

In primo piano

Vita Migliore (Beter Leven)

L'allevatore responsabile Rob Foks è orgoglioso di poter allevare i propri vitelli sotto il marchio "Beter Leven". Egli cerca, inoltre, di rendere sempre più sostenibile la sua azienda.

Guardi qui il nostro filmato 

Guardi qui il filmato "Beter Leven" (in olandese)

Guardi personalmente quanto spazio e quanta tranquillità c'è in una Peter's Farm.

  • Il sito Web di Peter's Farm utilizza cookies
  • Nascondi questa comunicazione